Le catene di Eymerich

Ho finito quest’oggi il secondo libro di Eymerich, Le catene di Eymerich.
Segnalo subito però che c’è qualcosa che non va, o meglio, che mi lascia un po’ perplessa, in questa serie di romanzi. L’ordine con cui sono stati pubblicati (e che si evince dal sito ufficiale) non corrisponde a quanto dice il risvolto di copertina, che chiama “secondo episodio” quello che in realtà è uscito per terzo, e viceversa, e “quarto episodio” il sesto. A confondere ancora di più le cose è il fatto che le storie raccontate nei vari libri sembrano non essere in ordine cronologico, si salta avanti e indietro nel tempo con una logica a me ignota, ma che evidentemente per Evangelisti avrà qualche significato.

NUM. TITOLO DATA PUBBLICAZIONE DATA AMBIENTAZIONE NOTE
1 Nicolas Eymerich, inquisitore 1994 1352  
2 Le catene di Eymerich 1995 1365 Sul risvolto di copertina è il “terzo romanzo”
3 Il corpo e il sangue di Eymerich 1996 1358 “secondo romanzo”?
4 Il mistero dell’inquisitore Eymerich 1996 1354  
5 Cherudek 1997 1360  
6 Picatrix, la scala per l’inferno 1998 1361 “quarto episodio”???
7 Il castello di Eymerich 2000 1369  
8 Mater terribilis 2002 1362  
9 La luce di Orione 2007 1366  

 

Quindi mi sono chiesta, terminato Nicolas Eymerich, inquisitore: ora, quale libro devo leggere? Quello pubblicato per secondo, o quello ambientato nel 1354? Sembra una domanda assurda, ma le incongruenze rilevate mi mettevano qualche dubbio. A sentire mio fratello è un falso problema, perché, se l’autore ha pubblicato i titoli in un certo ordine, la mia situazione deve essere la stessa di quella dei lettori degli anni Novanta. Ha ragione, ovviamente, e infatti ho letto Le catene di Eymerich, pubblicato un anno dopo il primo libro ma ambientato ben 13 anni dopo, eppure in questo modo mi sembra che mi sfugga lo sviluppo del personaggio, non mi sento a mio agio. In vari luoghi si fa riferimento ad avvenimenti degli anni precedenti che mi sono ignoti (perché Eymerich ha lasciato l’Aragona e ora è ad Avignone?); di nuovo, però, le mie sono riflessioni ex post: magari, in origine, Evangelisti non aveva previsto di scrivere un ciclo di ben 9 romanzi, o non ne aveva ben chiaro il piano fin dall’inizio.

Comunque. Siamo nel 1365, e Nicolas Eymerich si trova ad Avignone, presso il Palazzo dei Papi. Urbano V lo incarica di recarsi ad Aosta, per indagare su possibili sopravvivenze di gruppi eretici catari. Contemporaneamente, seguiamo gli sviluppi e le conseguenze di una serie di esperimenti genetici iniziati nella Germania nazista, proseguiti nei decenni nel Sudamerica dei gerarchi sfuggiti alla cattura e fino alla Romania di Nicolae Ceauşescu, che alimentano un immondo traffico di organi umani. Le due vicende sono collegate in modo imprevedibile.

Devo dire che il secondo romanzo (se è veramente il secondo) non è all’altezza del primo: l’inizio, soprattutto, è eccessivamente frettoloso e affastellato di eventi, mentre in Nicolas Eymerich, inquisitore la tensione veniva costruita con sapienza ed era sempre viva: qui invece la scrittura per molte pagine è estremamente piatta. Verso la fine, quando tutte le trame iniziano a trovare spiegazione, l’interesse è maggiore, anche se il colpo di scena finale è un po’ la replica di quanto già attuato da Eymerich in un passo della prima avventura.
Eymerich, che avevamo conosciuto a 32 anni e fresco di nomina, adesso di anni ne ha 45 e sembra più sicuro di sé ma anche più tormentato, come se ne avesse passate parecchie: tutte cose che, suppongo, capirò meglio continuando a leggere.

Fonte di ispirazione per questo romanzo deve essere stata, per Evangelisti, la lettura dello stupendo saggio Storia di un paese: Montaillou di Emmanuel Le Roy-Ladurie, che consiglio.

Valerio Evangelisti, Le catene di Eymerich, voto = 3/5
Per acquistarlo su ibs.it o libreriauniversitaria.it

Lascia un commento

Archiviato in Libri, Narrativa, Narrativa italiana

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...