Papi in posa

Finito di leggere il bel catalogo di una mostra tenutasi a Roma nel 2004, Papi in posa. 500 anni di ritrattistica papale dal Cinquecento al Novecento.
Da un libro così mi aspettavo soprattutto meravigliose immagini, e infatti quelle c’erano in abbondanza: il Ritratto di Innocenzo X di Velázquez è uno dei quadri più belli di tutta l’arte occidentale, non lo scopro certo io, ma quanto belli anche i ritratti di papa Clemente IX di Maratta e Gaulli, di Clemente XIII di Mengs, di Pio V di Passerotti, di Leone XIII nelle vesti di “nonnetto bonario” e sorridente!
Quello che mi ha parzialmente deluso sono state le schede dei singoli quadri e l’introduzione, potevano essere l’occasione per analizzare le personalità dei ritratti e i dettagli dell’iconografia, invece erano spesso piattissime e ripetitive, del tipo “questo quadro si trovava prima nella collezione X, poi è passato al museo Y … È stato pubblicato da … Se ne conoscono TOT copie a … etc etc”, in un’elencazione un po’ fredda e che veniva voglia di saltare a piedi pari. Naturalmente, visitare la mostra sarebbe stata tutta un’altra cosa.
Mi hanno sgradevolmente sorpreso i frequenti errori in italiano, la punteggiatura messa a cavolo, le frasi senza predicato, gli errori di stampa! È un vero peccato, per un volume di questo pregio.

P.S. Il prossimo libro è sui ritratti di cardinali… spero di trovare l’ispirazione per Alessandro Spada!

Papi in posa. 500 anni di ritrattistica papale dal Cinquecento al Novecento, a cura di Francesco Petrucci, voto = 3,5/5
Per acquistarlo su ibs.it o libreriauniversitaria.it

Lascia un commento

Archiviato in Arte, Libri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...